Spedizione gratuita con ordini superiori a € 30,00 (Cuneo e Paesi Limitrofi) e € 60,00 (Italia)
info@terraviva.coop
Info: 0171-946724

Grigliata in Vista? Non fare brutte figure!

25/06/2019

di Marco Rosso.
Grigliata in vista? La grigliata eè senza dubbio uno dei modi migliori per passare belle giornate in compagnia di amici o parenti.

Ecco allora alcuni consigli per una grigliata di successo.
Aldilà della location che ognuno può scegliere in base alla proprie abitudini o preferenze ci sono alcuni accorgimenti che è necessario prendere seriamente in considerazione.
Prima di scegliere la tipologia di tagli da grigliare è bene sapere le dosi per persona. Normalmente se si tratta di una grigliata con adulti e bene considerare almeno 300-400gr di carne a persona. La grammatura va dimezzata per i bambini.

Le attrezzature per grigliare sono infinite ma in ogni caso è importante non improvvisare dotandosi di barbecue a gas, a brace o almeno di una bistecchiera. E naturalmente possibile cucinare più tagli di carne nello stesso momento inserendo però i vari elementi in diversi momenti per farli giungere tutti allo stesso grado di cottura contemporaneamente.

Molto importante è poi la marinatura di alcune ore, per fare in modo che i tagli non si asciughino troppo in cottura dando in più ulteriori sapori e aromi al prodotto.

Le temperature di cottura sono un altro elemento da non sottovalutare. Per quanto riguarda per esempio la carne di Bovino di Razza Piemontese Fassone si consiglia di grigliare a 55° per una cottura al sangue per andare verso i 60°-62° per una bistecca rosata e raggiungere i 70° se la si vuole ben cotta.
Per l’hamburger, per le carni di maiale e in particolar per il pollo le cotture devono essere più intense perché il risultato sia ottimale quindi è consigliabile grigliare a temperature che vanno dai 65° ai 70° con un controllo costante per non rischiare di seccare la carne.

Qui di seguito alcuni tagli con i tempi indicativi di cottura:
- Costata, Fiorentina o Tagliata di Bovino con 2 cm di spessore: 4 minuto per lato
- Filetto di Bovino con 2 cm di spessore: 3 minuti per lato
- Hamburger di Bovino con 2 cm di spessore: 4 minuti per lato
- Braciola di Suino con 2 cm di spessore: 5 minuti per lato
- Costine di Suino a cottura lenta: 15 muniti per lato
- Salsiccia di Suino a cottura lenta: 8 minuti per lato
- Petto di pollo a cottura lenta: 10 minuti per lato

Queste indicazione non sono sicuramente esaustive poiché la tecnica di cottura da sicuramente spazio a personalizzazioni di ogni tipo, ma il consiglio per un risultato ottimale è non improvvisare mai e tenere sempre sotto controllo la situazione perché i vostri invitati potrebbero non gradire una grigliata totalmente cruda o al contrario carbonizzata.

Sarebbe spiacevole dover ordinare le pizze per salvare la situazione, non credete?

Qui puoi trovare i tagli anche in scorta convenienza per il tuo barbecue >